Alcune testimonianze di persone che hanno contatto Lab-Cos e hanno seguito i nostri percorsi.

Marina

29 anni
Marina, 29 anni, separata da due anni, senza figli. Lavoravo come massoterapista insieme a mio marito nel suo studio privato, con la sua clientela. Dopo la separazione mi ritrovai sola e senza lavoro.
Oltre alle difficoltà economiche, ciò che più mi mandò in crisi fu la costante sensazione di vuoto. La solitudine, con tutto quel tempo libero, diventò presto insopportabile; ero caduta in un circolo vizioso da cui non riuscivo ad uscire, ogni giorno era uguale al precedente e nonostante mi sforzassi di considerare e provarmi in altre situazioni mi sentivo bloccata e ogni cosa mi sembrava insensata ed estremamente faticosa.
Grazie al supporto di LabCos in soli dieci incontri ho riacquisito il piacere di pensare a me stessa dedicandomi dei momenti di cura personale e il coraggio di ripropormi in prima persona in altre attività lavorative non necessariamente legate alla mia formazione.
La grande novità è stata scoprire che posso farcela anche da sola, senza il sostegno e l’aiuto di altri come fino ad ora era successo.

Marcello

48 anni
Io sono Marcello, ho 48 anni, abitavo e lavoravo a Milano a tempo indeterminato con un buon stipendio e discrete soddisfazioni. Caratterialmente sono piuttosto introverso e quindi la mia vita a casa con i genitori era in solitudine e senza relazioni, cosa che mi faceva sentire abbastanza depresso. Finché ho conosciuto una donna che ha saputo apprezzarmi e da lì la decisione di mollare tutto, famiglia e lavoro, per seguirla in una piccola città del sud Italia.
Il problema è stato che in questa nuova realtà non riuscivo a trovare un impiego lavorativo e la cosa mi faceva sentire ancora triste e depresso oltre che demotivato.
Tramite alcune conoscenze ho seguito il consiglio di farmi aiutare da esperti e questo significava rientrare a Milano. Nonostante la mia diffidenza nell’affidarmi a uno psicologo del LabCos, devo invece ricredermi perché dopo un ciclo di 10 incontri ho messo a fuoco i miei desideri e aspettative e mi sono reso conto che il cambiamento non mi faceva più paura.
Attualmente sono tornato dalla mia compagna, ho trovato un lavoro sicuramente più modesto e fisicamente faticoso ma che mi consente di stare all’aria aperta e di confrontarmi con persone di culture diverse. Mi sento arricchito da queste nuove esperienze e sono finalmente sereno.

Antonio

25 anni
Ciao, sono Antonio e ho 25 anni. Mi sono diplomato alla scuola agraria e negli ultimi 5 anni ho cercato costantemente lavoro ottenendo esclusivamente mansioni umilianti e distanti dal mio titolo di studio. A parte qualche stage non retribuito nel settore giardinaggio/floricoltura, peraltro terminati senza consentirmi ulteriori opportunità, mi sono trovato a domandarmi quale futuro si stava delineando per me. Purtroppo tale situazione mi lasciava molto perplesso e l’umore e l’autostima che mi hanno sempre consentito di andare avanti avevano ormai toccato il fondo.
Poi attraverso il supporto del LabCos ho imparato a conoscere le mie reali potenzialità, a credere con fermezza che un problema può essere affrontato in diversi modi e con nuovi punti di vista. Ho scoperto la mia vena creativa (che non sapevo di possedere) e mi sono reinventato nell’ambito dei fiori.
Cinque incontri nel LabCos mi hanno consentito di ritrovare la volontà e il piacere di credere in me stesso, pensare al futuro senza angosce e vivere il presente con rinnovate risorse.